Avvisi

12 Ottobre 2011

15° Censimento della popolazione e delle abitazioni

Visto il regolamento (CE) n. 763/08 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 9 luglio 2008, relativo ai censimenti della popolazione e delle abitazioni;

Visto il Regolamento (CE) n. 1201/2009 della Commissione delle Comunità Europee del 30 novembre 2009, recante attuazione al Regolamento n. 763/08 sopra menzionato;

Visto l’art. 50 del Decreto Legge 31.5.2010 n. 78, convertito con modificazioni in legge n. 122/2010;

Visto il Piano Generale del 15° Censimento Generale della Popolazione e delle Abitazioni emanato con deliberazione presidenziale n. 6 del 18.02.2011 dall’ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA (G.U.R.I. Serie generale n. 55 dell’8 marzo 2011, il testo integrale del piano è disponibile all’indirizzo http://censimentopopolazione.istat.it);

Visti gli artt. 4 e 5 del D.P.R. 30 maggio 1989, n. 223, (Regolamento Anagrafico);

Visti gli artt. 8, 9 e 11 del D.Lgs. n. 322/89 e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il D.Lgs. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali)

Visto l’allegato A.3 del D.Lgs. n. 196/2003 “Codice di deontologia e di buona condotta per i trattamenti di dati personali a scopi statistici e di ricerca statistica effettuati nell’ambito del Sistema statistico nazionale”;

si rende noto che

il 9 ottobre 2011 sarà effettuato il 15° Censimento Generale della Popolazione e delle Abitazioni
Il Censimento fornisce informazioni sulle principali caratteristiche strutturali della popolazione, determina la popolazione legale di ciascun comune e fornisce i dati utili all’aggiornamento e alla revisione delle anagrafi comunali della popolazione residente.
In concomitanza con il Censimento Generale della Popolazione si effettua il Censimento delle abitazioni e degli edifici, che fornisce informazioni sulla loro consistenza numerica e sulle loro caratteristiche.

Le unità di rilevazione
Costituiscono unità di rilevazione del Censimento le famiglie, le convivenze, le persone non dimoranti abitualmente ma temporaneamente presenti nell’alloggio o nella convivenza alla data del censimento, le abitazioni, gli altri tipi di alloggio (se alla data del censimento costituiscono la dimora stabile o temporanea di una o più persone) e gli edifici.
La spedizione diretta dei questionari di rilevazione alle famiglie incluse nelle Liste anagrafiche comunali al 31 dicembre 2010, verrà effettuata nel periodo 12 settembre – 22 ottobre 2011 da addetti al servizio postale, oppure, in caso di mancato recapito, a mezzo rilevatori comunali muniti di apposita tessera di riconoscimento.
Alle convivenze il questionario di Censimento verrà consegnato alla persona che normalmente dirige la convivenza dai rilevatori comunali muniti di apposita tessera di riconoscimento.

Tutto ciò premesso
Si segnala che il questionario di censimento dovrà essere obbligatoriamente compilato dalle famiglie e dalla persona che normalmente dirige la convivenza con riferimento alla situazione esistente alla mezzanotte tra l’8 e il 9 ottobre 2011.
Le famiglie dovranno restituire il questionario compilato entro il 20 novembre 2011 secondo i seguenti canali alternativi di restituzione:
a) via web: le famiglie potranno compilare il questionario di censimento via web, a partire dal 9 ottobre 2011, collegandosi al sito http://censimentopopolazione.istat.it;
b) in forma cartacea: le famiglie potranno compilare il questionario in forma cartacea e potranno consegnarlo, sempre a partire dal 9 ottobre 2011, presso un qualunque Ufficio Postale o presso uno dei Centri Comunali di Raccolta del Comune di residenza anagrafica.
Le convivenze dovranno restituire il questionario compilato mediante la consegna a un Centro Comunale di Raccolta del Comune competente per territorio oppure direttamente al rilevatore comunale munito di apposita tessera di riconoscimento.
In caso di mancata risposta entro il 20 novembre 2011, la famiglia riceverà al proprio domicilio di residenza la visita del rilevatore comunale.
Le famiglie che non abbiano ricevuto il questionario di censimento entro il 22 ottobre 2011, debbono farne richiesta a uno dei Centri Comunali di Raccolta del Comune di propria residenza anagrafica.

Obbligo di risposta
L’intestatario del foglio di famiglia, la persona che normalmente dirige la convivenza, le persone non dimoranti abitualmente ma temporaneamente presenti nell’alloggio o nella convivenza alla data del censimento hanno l’obbligo di rispondere in modo esatto e completo alle domande contenute nei questionari di censimento, mentre i rilevatori sono tenuti a prestare, ove necessario, la loro assistenza per l’esatta compilazione. Coloro che non forniscano i dati o che li forniscano consapevolmente errati o incompleti, sono soggetti alle sanzioni previste dall’art. 11 del D.Lgs. 322/89 e successive modificazioni e integrazioni. L’obbligo di risposta non sussiste con riferimento ai quesiti sensibili appositamente individuati nei questionari di censimento.

Trattamento dati
I dati raccolti in occasione del Censimento sono coperti dal segreto d’ufficio e dal segreto statistico, in conformità agli articoli 8 e 9 del D.Lgs. n. 322/89 e successive modificazioni e integrazioni. Le operazioni di censimento che richiedono il trattamento di dati personali sono svolte nel rispetto della disciplina dettata dal D.Lgs. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) e dal Codice di deontologia e di buona condotta per i trattamenti di dati personali a scopi statistici e di ricerca scientifica effettuati nell’ambito del Sistema statistico nazionale (allegato A.3 del D.Lgs. 196/2003).
I predetti dati potranno essere utilizzati, anche per successivi trattamenti, esclusivamente a fini statistici dai soggetti del Sistema Statistico Nazionale e dagli organi di censimento e potranno essere comunicati per finalità di ricerca scientifica alle condizioni e secondo le modalità previste dall’art. 7 del Codice di deontologia per i trattamenti di dati personali a scopi statistici.

Per la restituzione o per chiarimenti e/o assistenza alla compilazione del questionario rivolgersi:

  • CENTRO COMUNALE DI RACCOLTA PRESSO IL COMUNE DI GALLICANO NEL LAZIO
    Via Tre Novembre n. 7 – 1° piano
    Tel. 06.9546.0093 int. 208
    Orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,30

Gallicano nel Lazio, 06/10/2011

Il Sindaco
Danilo Sordi

 

Allegati

    This message is only visible to admins.
    Problem displaying Facebook posts.
    Click to show error
    Error: Server configuration issue

    Ultimi articoli

    News 12 Settembre 2022

    Avviso di utilizzo della Palestra Comunale per le Società e Associazioni Sportive Locali in orario extrascolastico

    In esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 80 del 01-09-2022, Il Responsabiledell’Area C – Urbanistica e Territorio rende noto che, le Società e Associazioni Sportivelocali, possono presentare specifica richiesta per l’utilizzo, in orario extrascolastico, dellaPalestra comunale ed i suoi annessi (spogliatoi e servizi igienici) sita in piazzaleMontessori, per attività sportive che siano compatibili con la struttura e non pregiudichinole attività didattiche.

    torna all'inizio del contenuto