Notizie

9 Febbraio 2015

Home Care Premium: progetti di assistenza domiciliare

Il progetto Home Care Premium è una iniziativa dell’INPS Gestione Pubblica finalizzata al finanziamento di progetti innovativi e sperimentali di Assistenza Domiciliare, attraverso prestazioni/interventi economici e di servizio, di natura socio assistenziale.
Il progetto ha avuto una prima fase di attuazione negli anni passati e viene ora riproposto per il 2015.

A chi si rivolge
Il progetto è rivolto esclusivamente ai dipendenti pubblici e pensionati della pubblica amministrazione, ai loro coniugi conviventi e ai loro familiari di primo grado, in condizione di non autosufficienza.
Tutti gli interventi vengono realizzati a seguito di una valutazione del grado della non autosufficienza e della capacità di cura ed economica del nucleo famigliare dell’interessato.

Presentazione delle domande
Scade il 27 febbraio 2015 alle ore 12:00 il termine per presentare la domanda per via telematica  tramite il sito dell’INPS previa registrazione allo stesso: www.inps.it (area "servizi per il cittadino" e, dopo aver effettuato l’accesso una volta registrati, selezionare "servizi ex Inpdap").
L’INPS ha pubblicato nel proprio sito una pagina dedicata al bando, dove è disponibile anche una Guida alla compilazione on line delle domande per i cittadini.

 

Allegati

    This message is only visible to admins.
    Problem displaying Facebook posts.
    Click to show error
    Error: Server configuration issue

    Ultimi articoli

    News 12 Settembre 2022

    Avviso di utilizzo della Palestra Comunale per le Società e Associazioni Sportive Locali in orario extrascolastico

    In esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 80 del 01-09-2022, Il Responsabiledell’Area C – Urbanistica e Territorio rende noto che, le Società e Associazioni Sportivelocali, possono presentare specifica richiesta per l’utilizzo, in orario extrascolastico, dellaPalestra comunale ed i suoi annessi (spogliatoi e servizi igienici) sita in piazzaleMontessori, per attività sportive che siano compatibili con la struttura e non pregiudichinole attività didattiche.

    torna all'inizio del contenuto