Avvisi

7 Agosto 2012

Ordinanza n. 113/2012

Orari di apertura dell’area verde attrezzata di viale Aldo Moro

IL SINDACO

Richiamata la precedente ordinanza n. 126/E del 27.08.2008 con la quale, ad integrazione dell’ordinanza n. 117/2003, è stato disposto che l’area verde attrezzata sita in viale Aldo Moro venisse chiusa al pubblico nella fascia oraria notturna e precisamente dalle ore 22.00 alle ore 8.00;

Viste le numerosissime lamentele pervenute dai cittadini volte ad evidenziare il costante verificarsi di condotte socialmente pericolose, unitamente a numerosi episodi vandalici soprattutto nella fascia oraria serale e precisamente dopo le ore 20.00, quando orami non vi sono più minori che ne usufruiscono;

Ritenuto che le ragioni di pubblico interesse inerenti la prevenzione di ogni possibile pericolo cui possono essere esposti i cittadini, ed in particolare modo quelli appartenenti alle fasce più deboli quali anziani, le donne ed i bambini, che hanno diritto a fruire di spazi pubblici come quelli dell’area giochi di viale Aldo Moro in condizioni di assoluta tranquillità e sicurezza, siano assolutamente prioritarie;

Visto che il Comando di Polizia municipale, in merito alle modalità di tutela delle suddette ragioni di pubblico interesse, ha segnalato la necessità di disporre la chiusura del parco nella fascia oraria dalle ore 20.00 alle ore 8.00, l’introduzione del divieto di accesso dalle ore 14.00 alle ore 16.00 nei mesi da giugno a settembre, nonché la realizzazione di nuove barriere arboree lungo i confini perimetrali attualmente sprovvisti (compatibilmente con i tempi di piantumazione delle stesse);

Ritenuto pertanto necessario che, ai fini della tutela della sicurezza pubblica e della incolumità delle persone e per rendere più efficace l’azione di vigilanza e controllo svolto dagli organi di Polizia, l’orario di fruizione dell’area verde attrezzata sita in viale Aldo Moro, venga modificato, come segue:

  • apertura del cancello dalle ore 8.00 alle ore 20.00;
  • accesso libero dalle ore 8.00 alle ore 14.00 e dalle ore 16.00 alle 20.00, nei mesi da giugno a agosto;
  • accesso libero dalle ore 8.00 alle ore 20.00 da settembre a maggio;

Visto:

  • il Decreto Legge 23 marzo 2008 n. 92
  • il D.Lgs. n. 267/2000 recante il Testo Unico delle norme sull’Ordinamento degli Enti locali;
  • il vigente Regolamento di Polizia Urbana, con particolare riferimento ai capi I e IX-
  • l’art. 15 del D. Lgs. n. 285/1992 “Nuovo Codice della Strada”;

Fatto salvo quanto disposto dalle norme del Codice Penale, e da altre disposizioni di legge o regolamenti vigenti nelle specifiche materie;

ORDINA

Per quanto riportato in premessa qui da intendersi integralmente richiamato, e ad integrazione della precedente ordinanza n. 126/E-2008,

  1. l’apertura del cancello d’accesso all’area verde attrezzata sita in viale Aldo Moro dalle ore 8.00 alle ore 20.00;
  2. l’accesso libero dalle ore 8.00 alle ore 14.00 e dalle ore 16.00 alle 20.00, nei mesi da giugno ad agosto;
  3. l’accesso libero dalle ore 8.00 alle ore 20.00 da settembre a maggio;
  4. la fruizione dell’area verde e di tutte le attrezzature ivi presenti, da parte dei minori avvenga costantemente sotto la vigilanza degli Adulti e sotto la loro tutela per cui l’Amministrazione è esonerata da ogni responsabilità per danni e infortuni che ne possano derivare.

VIETA ESPRESSAMENTE

Per quanto riportato in premessa qui da intendersi integralmente richiamato, e ad integrazione della precedente ordinanza n. 117/2003 nonché ogni altra precedente ordinanza il cui contenuto risulti incompatibile con la presente,

  • di usare in modo improprio i giochi;
  • di sporcare;
  • di gettare immondizie, rifiuti, carte o altro;
  • di danneggiare le panchine e attrezzature per lo svago dei bambini;
  • di accedere con le biciclette e con veicoli in genere;
  • di accedere al parco giochi con cani o altri animali anche se al guinzaglio;
  • di giocare a pallone ;
  • di sostare oltre gli orari stabiliti
  • di usare le attrezzature, per i giochi destinati ai bambini, da chi ha superato il 12 anno di età;
  • di cogliere fiori, estirpare piante, danneggiare le aiuole e ogni altro atto contrario a disposizioni di legge o regolamenti.

Ogni cittadino è impegnato a segnalare agli organi di Polizia ogni eventuale inosservanza circa l’uso degli impianti.

DISPONE

Che le infrazioni al presente Regolamento, a meno che il fatto non costituisca reato, sono soggette alla sanzione prevista dall’art.7 bis del D.Lgs n.267/2000 da 25 euro a 500 euro.

MANDA

Al responsabile dell’Area D “Vigilanza” di aumentare il servizio di vigilanza presso l’area interessata dalla presente ordinanza al fine di vigilare e prevenire le situazioni di degrado sociale e di pericolo per l’incolumità pubblica descritte in premessa.

Ai sensi dell’art. 6, 4° comma del Decreto Legge 23 maggio 2008, n. 92, il presente provvedimento è comunicato tempestivamente al Signor Prefetto della Provincia di Roma.

Il presente provvedimento è di carattere provvisorio e sperimentale, con validità limitata a mesi dodici dalla data di pubblicazione all’Albo Pretorio e, comunque, con validità confermata fino all’emanazione del nuovo Regolamento di Polizia Urbana.

Il giorno stesso della sua pubblicazione all’Albo Pretorio ne sarà data immediata comunicazione al pubblico con ogni mezzo ritenuto efficace, e ne sarà curata la pubblicazione sul sito internet del Comune.

Contro il presente provvedimento è ammesso ricorso al TAR del Lazio entro 60 giorni dalla pubblicazione all’Albo.

Il Sindaco
Danilo Sordi

 

Allegati

    ⚠️ AVVISO DI INTERRUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA NELLE VIE INTERESSATE NELLA FOTO 👇🏼 ... See MoreSee Less
    View on Facebook
    ⚠️ AVVISO 📌Informiamo i cittadini che mercoledì 20 ottobre dalle 9 alle 20 si potrebbero verificare mancanze d’acqua e abbassamento della pressione per le vie segnalate in foto. 📌L’intervento di rende necessario per lo spostamento della tubazione principale Dell’acqua posizionata su Viale Diaz. 📌L’acqua presso le scuole verrà garantita attraverso lo stazionamento delle autobotti. ... See MoreSee Less
    View on Facebook
    L'Amministrazione Comunale e l’Universita’ Agraria organizzano la manifestazione "Week-end DiVino" con degustazione di vini delle aziende vinicole locali!Vi aspettiamo sabato 9 ottobre a partire dalle ore 16:00 presso il frantoio sociale di Gallicano nel Lazio!!! Di seguito la locandina con il programma dettagliato dell’evento!!! ... See MoreSee Less
    View on Facebook

    Ultimi articoli

    Avvisi 27 Ottobre 2021

    Avviso Anagrafe: Carta di Identità Elettronica

    Si comunica che l’ufficio anagrafe nei giorni di lunedì e giovedì dalle ore 15:30 alle 17:30 e mercoledì dalle ore 8:30 alle 11:30 è aperto esclusivamente per il rilascio della carta d’identità elettronica previo appuntamento telefonico al n.

    Avvisi 18 Ottobre 2021

    Interruzione servizio idrico per viale Diaz il giorno 20.10.2021

    Si comunica alla cittadinanza che per esegurire un intervento di manutenzione presso il Comune, il giorno 20 ottobre 2021 dalle 9.

    Avvisi 18 Ottobre 2021

    AVVISO PUBBLICO: DOMANDA PER DISABILITA’ GRAVISSIMA

    È possibile effettuare la richiesta per accedere alle prestazioni assistenziali e di aiuto personale previsti dal programma attuativo degli interventi in favore delle persone con disabilità gravissima ivi incluse le persone affette da sclerosi laterale amiotrofica (SLA) in relazione alla gravità della compromissione funzionale e malati di alzheimer solo nel caso in cui il deficit connesso all’evoluzione della patologia rientri nelle condizioni di cui all’art.

    Avvisi 30 Settembre 2021

    NUOVO AVVISO PUBBLICO PER L’ASSEGNAZIONE DEI BUONI SPESA IN FAVORE DI FAMIGLIE IN SITUZIONI DI CONTINGENTE INDIGENZA ECONOMICA DERIVANTE DALL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA COVID-19

    Il Comune di Gallicano nel Lazio, con Deliberazione della Giunta Comunale n 75 del 27/09/2021, ha approvato il nuovo avviso pubblico regolante le modalità di attivazione ed erogazione della misura di solidarietà alimentare per l’acquisto tramite Buoni Spesa, di beni di prima necessità, a favore di nuclei familiari in difficoltà, che abbiano subito variazioni della propria situazione economica a causa dell’emergenza sanitaria.

    torna all'inizio del contenuto