Avvisi

7 Agosto 2012

Ordinanza n. 114/2012

Divieto di abbandono degli escrementi di cani e/o altri animali in aree pubbliche ed obbligo di raccolta e conferimento in appositi contenitori

IL SINDACO

Preso atto delle reiterate segnalazioni pervenute da parte dei cittadini che manifestano grande contrarietà all’abituale presenza di escrementi di cani e/o animali sul suolo pubblico, e in particolare sui marciapiedi destinati alla circolazione pedonale, sui prati e negli spazi pubblici destinati alla ricreazione e allo svago, con i conseguenti rischi per la salute della popolazione già segnalati dalla letteratura scientifica, con particolare riferimento alle fasce più esposte, quelle dei bambini;

Accertato che effettivamente esiste un disagio dei cittadini a causa del malcostume diffuso tra i proprietari e/o conduttori di animali che durante le passeggiate abbandonano gli escrementi sul suolo, ovunque si trovino, trascurando l’evidente dovere civico di provvedere alla loro raccolta con mezzi adatti e al loro corretto smaltimento;

Visto che le aree pubbliche sopra citate, a causa della predetta incuria si presentano sempre più frequentemente insudiciate con grave degrado per l’intero territorio comunale;

Evidenziato che l’amministrazione comunale, nella consapevolezza dell’intollerabilità di siffatte conseguenze, onde evitare il reiterarsi dei predescritti fenomeni, ha ritenuto doveroso assumere opportuni provvedimenti organizzativi per reprimere e al tempo stesso prevenire le situazioni di degrado e le conseguenze negative sulla salubrità dell’ambiente, sul decoro della città e sulla sicurezza delle persone;

Specificato che, nell’ottica della prevenzione ed in concomitanza con l’avvio della raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti solidi urbani, si è disposto che nelle predette aree pubbliche, fossero collocati in aree individuate in considerazione della maggiore concentrazione o “passeggio” dei cani appositi contenitori per la raccolta delle deiezioni di animali;

Richiamata al riguardo la precedente ordinanza n. 122/2011 recante obblighi per i proprietari e/o detentori dei cani e specificamente l’art. 3 ad oggetto -Detenzione di idonei strumenti di pulizia e raccolta delle deiezioni- che testualmente recita:
È fatto obbligo a tutti i proprietari e conduttori di cani, nell’accompagnamento degli stessi su strade pubbliche o aperte al pubblico, nei giardini e parchi pubblici, nelle aree attrezzate adibite a gioco dei bambini comunque delimitate e nelle zone destinate al verde pubblico, sempre che non oggetto di specifico “divieto di passeggio di cani”:
a) di munirsi, esibendo su richiesta degli organi di vigilanza, di Kit per la pulizia o altra idonea attrezzatura, per l’eventuale raccolta delle deiezioni solide degli animali;    
b) di provvedere all’immediata rimozione delle deiezioni solide del cane facendo uso dei suddetti strumenti. Tali deiezioni dovranno essere depositate nei cestelli porta rifiuti, chiuse in idoneo contenitore o smaltite nella frazione secca dei rifiuti domestici;

Richiamata al riguardo la precedente ordinanza prot. n. 9246/2012, ad oggetto Avvio del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti urbani e assimilati con modalità domiciliare "porta a porta";

Vista la necessità di intervenire con un provvedimento atto a garantire che gli escrementi dei cani e/o degli altri animali depositati nelle aree pubbliche, e prelevati dai proprietari e/o incaricati della detenzione mediante l’utilizzo di Kit per la pulizia o altro idoneo contenitore e/o attrezzatura, vengano conferiti nei contenitori per la raccolta delle deiezioni di animali oltre che nei cestelli porta rifiuti indifferenziati presenti su strade e aree pubbliche;

Visto l’art. 83 del DPR 320/54;

Vista la legge n.281/81, legge quadro in materia di animali di affezione e prevenzione del randagismo;

Visto l’art. 672 del C.P.;

Visto il D.lgs. n.267/2000;

Visto il vigente regolamento di Igiene Urbana;

Visto il regolamento comunale di Polizia Urbana;

Vista la precedente ordinanza sindacale n.190 del 4/7/2001;

ORDINA

Dalla data della presente ordinanza, ai proprietari e ai detentori, a qualsiasi titolo, di cani e/o animali, di provvedere affinchè gli escrementi depositati nelle aree pubbliche previo utilizzo del KIT per la pulizia o altro idoneo contenitore e/o attrezzatura, vengano conferiti nei contenitori per la raccolta delle deiezioni di animali oltre che nei cestelli porta rifiuti indifferenziati presenti su strade e aree pubbliche.

È assolutamente vietato abbandonare i sacchetti su aree pubbliche ovvero depositarli nei cestini portarifiuti ovvero negli altri contenitori della raccolta differenziata.

Ai sensi dell’art. 7/bis del D.Lgs. n. 267/2000, la violazione alle norme della presente ordinanza comporterà l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da €. 25,00 a €. 500,00.

Il trasgressore ed il responsabile in solido, così come individuato dall’art. 6 della Legge 689/81, sono ammessi al pagamento in misura ridotta per l’importo di €. 50,00, da effettuarsi entro 60 giorni dalla contestazione immediata, ovvero dalla notifica della violazione.

Entro 30 giorni dalla data della contestazione o notificazione, gli interessati possono far pervenire scritti difensivi al Sindaco, quale Autorità competente a ricevere il rapporto a norma dell’art. 17 della Legge n. 689/81, allegando nel caso documenti e possono chiedere di essere sentiti dalla medesima Autorità. Nel caso di recidiva la sanzione amministrativa pecuniaria sarà raddoppiata. La recidiva si ha con l‘accertamento della violazione anche se vi è stata oblazione del primo caso.

ORDINA altresì

Alla società Ambi.En.Te S.P.A. con sede legale in Ciampino, p.zza Kennedy n°15, con decorrenza dalle ore 00,01 del 06.08.2012 e fino a revoca della presente ordinanza, di procedere allo svuotamento degli appositi contenitori per la raccolta degli escrementi sopra descritti, con la frequenza e con le medesime modalità di svuotamento degli altri cestini portarifiuti indifferenziati presenti su strade ed aree pubbliche.

DEMANDA

La vigilanza sull’osservanza della presente ordinanza al Comando di Polizia Municipale, e a tutte le altre forze dell‘ordine e ad altro personale all’uopo incaricato dall’Amministrazione Comunale.

DISPONE

La pubblicazione della presente ordinanza all’Albo Pretorio Comunale, divulgazione a mezzo affissione di pubblici manifesti e a mezzo organi di informazione.

Il Sindaco
Danilo Sordi

 

Allegati

    This message is only visible to admins.
    Problem displaying Facebook posts.
    Click to show error
    Error: Server configuration issue

    Ultimi articoli

    Avvisi 24 Maggio 2022

    Apertura Posticipata FARMACIA COMUNALE per il giorno 25.05.2022

    Si comunica ai cittadini che la Farmacia Comunale di Acquatraversa domani aprirà alle ore 18.

    Avvisi 18 Maggio 2022

    Calendario consegna sacchi per la raccolta differenziata

    Si comunica agli utenti che la consegna dei sacchi per la raccolta differenziata, avverrà nei giorni e negli orari indicati di seguito.

    Avvisi 5 Maggio 2022

    Voto Domiciliare Referendum – Richiesta

    L’Amministrazione rende noto che sono ammessi al voto domiciliare gli elettori: affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano; affetti da gravissime infermità tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’ausilio dei servizi di trasporto pubblico appositamente organizzati.

    Avvisi 5 Maggio 2022

    Nuovi orari TPL dal 03.05.2022

    Di seguito gli orari del servizio TPL da martedì 03 maggio: Ore 07.

    torna all'inizio del contenuto