Avvisi

9 Agosto 2016

PIÙ SICURI INSIEME – Campagna nazionale sicurezza per gli anziani

Qui di seguito abbiamo voluto raccontare le situazioni che maggiormente espongono gli anziani agli obiettivi dei malintenzionati.

Situazioni che vengono percepite con difficoltà, con ansia ed eccessiva preoccupazione, quando bastano davvero pochi accorgimenti per viverle in assoluta serenità.

Ricordiamoci sempre che rispondere con un deciso «Mi scusi non ho tempo» a chi ci telefona; che respingere senza replica lo sconosciuto che citofona inventando scuse e stratagemmi per entrare in casa; che evitare di distrarsi e di farsi distrarre quando si esce dall’ufficio postale o dalla banca, sono tutte regole che ci permettono di tenere lontano da noi eventuali malintenzionati.

In ogni caso, se qualcuno dovesse truffarci, confidiamo sui nostri cari, sugli amici e sui vicini, contattando immediatamente le Forze dell’Ordine, perché è insieme che si costruisce la nostra sicurezza quotidiana.

Ecco alcuni consigli utili per difendersi dai malintenzionati

►►  Quando ti trovi in casa  ◄◄

Quando rientri a casa stai attento che nessuno ti segua, chiudi la porta e non lasciare la chiave nella serratura.

Non aprire agli sconosciuti. Tutte le aziende (luce, gas, telefonia, ASL) preannunciano il loro arrivo tramite avvisi condominiali. In assenza di appuntamenti non aprire a nessun incaricato.

Non far entrare in casa persone che dicono di essere state mandate da: amministratore, vicino, un parente, banca o per problemi di varia natura (infiltrazioni, controllo banconote ecc.)

Se non sei sicuro della loro identità, non aprire neanche agli appartenenti alle Forze di polizia, nel dubbio contatta i numeri di emergenza (112 o 117).

Non tenere denaro o oggetti preziosi in cassetti o armadi a portata di mano.

Durante interventi manutentivi (idraulico, elettricista) fai in modo che ci sia una persona di fiducia che ti aiuti, per non incorrere in furti, rapine e truffe.

Se utilizzi Internet, diffida di chiunque ti chieda le tue credenziali e informazioni personali (ad es. per sbloccare il bancomat, per verificare se abbiano impropriamente utilizzato il tuo conto corrente ecc.) Non comunicare mai i tuoi dati bancari.

►►  In banca, posta o altri esercizi pubblici  ◄◄

Prediligi l’accredito della pensione su conto corrente e la domiciliazione delle utenze.

Non andare in banca o in posta in orari di punta, evitando la confusione; se possibile, chiedi ad un parente o conoscente di accompagnarti.

Quando utilizzi il bancomat, accertati che nessuno carpisca il codice pin che stai digitando e riponi immediatamente quanto prelevato; se lo sportello non eroga il contante avvisa la banca o le Forze di polizia.

Preleva solo il denaro necessario.

Non lasciarti distrarre mentre paghi o maneggi il denaro.

Non parlare di operazioni di deposito o prelievo, soprattutto se nelle vicinanze ci sono sconosciuti che ti ascoltano.

Non farti avvicinare dagli estranei, all’esterno degli uffici postali, che si spacciano per dipendenti delle poste o delle banche che asseriscono di aver sbagliato a consegnarti del denaro o che dicono di voler controllare se lo stesso sia falso.

►►  Quando cammini per strada  ◄◄

Porta con te solo il denaro indispensabile.

Non farti distrarre dagli sconosciuti mentre utilizzi il denaro o effettui pagamenti.

Quando cammini sul marciapiede, per scoraggiare gli “scippatori”, porta le borse o borselli dal lato interno, camminando vicino al muro.

Indossa la borsa a tracolla con l’apertura della cerniera sul davanti.

Evita la folla perché il borseggiatore approfitta del contatto fisico per derubarti.

Quando fai la spesa non lasciare mai la borsa incustodita nel carrello.

Non farti distrarre da chi ti avvicina chiedendoti di pagare un debito contratto da un tuo parente (figlio, nipote) e non consegnargli per nessun motivo denaro: chiama immediatamente i numeri di emergenza (112 o 117) o chiedi aiuto ai passanti.

Se hai il sospetto di essere seguito entra nel negozio più vicino.

►►  In autobus, bicicletta o automobile  ◄◄

Sull’autobus ed al mercato non intrattenerti in conversazione con sconosciuti poiché potrebbero distrarti per sfilarti il portafogli; non tenere il portafogli nelle tasche posteriori e tieni la borsa, ben stretta, davanti.

In bicicletta, non appoggiare mai la borsa sul manubrio e, se la riponi nel cestino, coprila con altre cose.

In auto, anche se ti allontani per pochi istanti, chiudi sempre lo sportello a chiave; non lasciare mai incustoditi o in vista denaro, borse, oggetti di valore.

Fai attenzione a chi si rende disponibile a darti una mano per aiutarti (gomma bucata) o ti contesta un danno subito (specchietto rotto, danno alla carrozzeria), nel dubbio allertare le forze di polizia.

Sorveglia ovunque il tuo bagaglio.

Campagna a cura del Ministero dell’interno, della Polizia di Stato , dell’Arma dei Carabinieri,
della Guardia di Finanza e della Fondazione Confartigianato – Persone Roma

 

Allegati

This message is only visible to admins.
Problem displaying Facebook posts.
Click to show error
Error: Server configuration issue

Ultimi articoli

News 12 Settembre 2022

Avviso di utilizzo della Palestra Comunale per le Società e Associazioni Sportive Locali in orario extrascolastico

In esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 80 del 01-09-2022, Il Responsabiledell’Area C – Urbanistica e Territorio rende noto che, le Società e Associazioni Sportivelocali, possono presentare specifica richiesta per l’utilizzo, in orario extrascolastico, dellaPalestra comunale ed i suoi annessi (spogliatoi e servizi igienici) sita in piazzaleMontessori, per attività sportive che siano compatibili con la struttura e non pregiudichinole attività didattiche.

torna all'inizio del contenuto